Frigogasatori sottobanco

Frigogasatore sotto banco

Frigogasatori professionali a banco ghiaccio, sottobanco e sopra banco. Nella versione sottobanco per l’erogazione viene installato sul bancone un rubinetto professionale a colonna con tre uscite completo di vaschetta raccogli gocce.

Descrizione

I frigogasatori sono apparecchi capaci di raffreddare l’acqua proveniente dalla rete idrica mediante un sistema di filtrazione o direttamente da un depuratore d’acqua ad osmosi inversa.

L’acqua, oltre ad essere raffreddata, viene arricchita maggiormente di anidride carbonica.

I frigogasatori professionali grazie all’utilizzo della tecnologia con  banco  ghiaccio chiuso, consentono un’abbondante e continuativa erogazione dell’acqua fredda e dell’acqua gasata, arrivando così ad erogare circa 200 litri ora in continuo di acqua fredda e frizzante.

Ideali per bar, ristoranti, mense, cantine sono disponibili nelle versioni sopra banco o sottobanco. Per l’erogazione sul banco vengono installate colonnine a due o tre rubinetti. le capacità variano da 30 lt/h (indicato per un uso domestico) fino a 250 lt/h.

Carenatura in acciaio inox e tecnologia di raffreddamento con banco ghiaccio garantiscono i più alti standard qualitativi per prestazioni e qualità.

ACCESSORI

Braccio a cobra 3 vie completo

Filtro

L’AGREN BLUE è una cartuccia con attacco a baionetta, con filtrazione carbonblock estruso conforme al D.M. 25/2012. Riduce e rimuove le torbidità presenti nell’acqua, cloro, sapori e odori. Il suo grado di filtrazione nominale è di 5 micron. 

SPECIFICHE TECNICHE

Portata di esercizio: 5 litri/minuto

Pressione esercizio: Min. 2 – max 6 bar

Temperatura: Min. 4 – Max 30 °C.

Autonomia: 24.000 litri

Le portate possono variare anche sensibilmente in funzione della qualità dell’acqua in ingresso. E’ consigliabile sostituire la cartuccia non oltre i 180 giorni.

INSTALLAZIONE: in posizione verticale o orizzontale indifferentemente.

Bombola CO2

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Frigogasatore sotto banco”